Fase due, dueemmezzo, dueetrequarti, tre…boh! Quel che certo è che è ufficialmente iniziata la fase successiva alla fase uno. Tra DPCM, decreti attuativi, linee guida, Conferenza delle Regioni, nuove linee guida, sta diventando sempre più difficile riuscire a capire quello che si può fare e quello che non si può fare, quello che è sicuro e quello che non lo è.

Distanziamento ad un metro di giorno, un metro e mezzo di notte mentre si dorme al chiuso, mentre due metri se si è all’interno, un metro e venti se si sta su un piede con la mano sulla testa. Si può fare sport individuale ma non di gruppo, di squadra solo se si è calciatori professionisti, ma  non di contatto, insomma si può giocare a bocce ma non a pallascout! Lo sapevamo che non sarebbe stata facile la ripresa, sapevamo che ci sarebbero state tante difficoltà nel far digerire le nuove norme di distanziamento sociale, ma sinceramente non vedevamo l’ora di ricominciare ad uscire dopo quasi tre mesi di quarantena bloccati in casa. 

Le scuole sono finite, gli esami sono in corso in una versione “semplificata” che riduca al minimo gli incontri in presenza, le attività estive stanno per partire e anche noi scout ci stiamo dando da fare per riprendere da dove avevamo lasciato ai primi di marzo. Non siamo ancora usciti dal rischio contagio, nè ne usciremo tanto presto, ma i numeri della pandemia stanno calando e con le dovute accortezze e misure anti covid, le unità iniziano a organizzarsi per i campi estivi. Le modalità di svolgimento sono tutte da definire: ci sono decreti da rispettare, procedure da seguire, linee guida che di fatto stravolgono le normali attività scout per come le abbiamo sempre svolte. Ma i nostri capi stanno studiando, si stanno formando e stanno ripensando le attività nel pieno rispetto di queste nuove regole di tutela e convivenza sociale. Non sarà facile conciliare norme di legge, rischio contagio e voglia di riprenderci la nostra vita abituale, ma ce la faremo e insieme riusciremo a vivere, durante questa estate, nuove esperienze, nuovi campi estivi in grado di regalarci emozioni e avventure indimenticabili che tutti gli scout sognano da mesi. È un nostro dovere ripartire, è un nostro volere riuscirci!

 “Chiunque sia animato dal giusto spirito può cancellare dalla parola impossibile le prime due lettere” Lord Baden Powell of Gilwell

——————————————————————————————————————-

E poi scopri che una vecchia canzone dei primi anni ’90 sembra scritta apposta per i tuoi pensieri….

A tempo di rap
a tempo di rap prendi la parola
mentre intanto come un treno corre il ritmo
a voce alta perché noi siamo pronti
pronti per muoverci per rimetterci in forma
ed è ora di dirlo
penso il Sud il Nord fan la differenza
ovunque Nord e Sud questa è la sentenza
non posso stare zitto ad ascoltare
mi si muovono le corde nella cavità orale
credete sia soltanto un visionario?
ho cancellato impossibile dal mio vocabolario
a tempo di rap prendi la parola
mentre intanto come un treno corre il ritmo
ancora un’altra grande risorsa di forza è al tuo servizio
sbaraglia il campo poi spara sul silenzio
dando un senso all’istinto
e come una rima può rompere il buio
così tu puoi rifarlo
non c’è un segreto
tieni la corda e tirala
e poi attento perché stai già volando alto
te lo devo ridire non sono un visionario
ho cancellato impossibile dal mio vocabolario
e allora ancora si può passar parola
lo si urli tutti nei party come in strada
rimetti le lancette determina l’orario
cancella impossibile dal tuo vocabolario.

Condividi l'articolo sul tuo social preferito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *